PASTELLO SUL CAPELLO??? TENDENZE AUTUNNO-INVERNO 2013

Buongiorno fanciulle!!!! Come va??? In Puglia la vita è ripresa frenetica per i lavoratori, per le disoccupate come me…il solito tram tram di ricerca lavoro. Ieri, come ogni settembre e marzo, ho lavorato come Hair Model,” PROFESSIONE HAIR MODEL “articolo shcerzoso a parte, fare l’hair model permette di guadagnare 70€ e in più di avere il ataglio e il colore non solo nuovo ma di tendenza!
arcobaleno

Mentre ero lì, insieme ad altre ragazze aspettando la prensentazione dei nuovi tagli, ho parlato con gli hair stylist i quali mi hanno “svelato” una delle nuove tendenze dell’anno: IL COLORE PASTELLO SUL CAPELLO per l’inverno 2013.
colori-strani-per-la-testa

L’azienda per cui ho lavorato io è la Framesi, la quale in questi giorni a Roma presenterà non solo i nuovi tagli ma anche i nuovi colori tra cui 3 colori pastello.
pastello

Mentre presentavano i colori ai parrucchieri, lo stylist sottolineava il fatto che questa sarà la nuova tendenza: ciocche pastello o persino l’intera chioma. Oggi googoleggiando un pò ho scoperto che ero l’unica a non sapere questa novità, infatti su molti giornali questo trend era già stato annunciato insieme alla tecnica che ha mandato in pensione lo shatush: il DIP DYE ! Questa tecnica consiste nel colorare solo le punte con un colore che si distacca nettamente dal colore del vostro capello, quindi: i colori pastello!

hair-trend-2013-dip-dye-L-zPoCz9

 

Io ho preferito rinunciare a questo trend, optando per un taglio medio lungo molto scalato (bellissimo!!!) con dei colpi di sole più scuri rispetto alla mia base…posso assicurarvi che l’effetto è eccezionale!
E voi?? cosa ne pensate di questi capelli..a me fa pensare ad un vecchio cartone animato della mia infanzia: JEM

jem-e-le-hologram-L-5

 

IL MIGLIOR TRATTAMENTO PER LE CIGLIA: OLIO DI RICINO

Buongiorno fanciulle!!! Oggi vi parlo del mio trattamento per le ciglia lowcostissimo: L’OLIO DI RICINO 🙂

2013-09-08 10.30.07

Ho svuotato e lavato moooolto accurato un vecchissimissimo mascara trasparente dell’Avon (comprato milioni di anni fa 🙂 ) e con l’aiuto di una pipetta ho travasato l’olio di ricino all’interno del tubetto. Ho iniziato ad applicarlo circa un mesetto fa (circa due volte al giorno)  e le mia ciglia sono leggermente più folte, rinforzate  e lucide 🙂

La sera, dopo aver rimosso il trucco, in modo particolare il mascara, lo applico e vado a dormire e lo riapplico la mattina dopo come un normale mascara; l’olio di ricino, ha infatti, proprietà rinforzanti e lucidanti e soprattutto è un prodotto completamente naturale che si trova facilmente il commercio. Io l’ho comprato all’ipercoop nella parafarmacia, pagandolo intorno ai 2,50€ per 150ml.

Se volete strafare e fare un mascara non solo rinfornzante e lucidante ma anche aggiungete qualche goccia di olio d’Argan per nutrirle.

Inoltre l’olio di ricino è l’ingrediente essenziale per fare la tinta per labbra in casa. TINTA LABBRA FAI DA TE

Fatemi sapere qual’è il vostro trattamento! Un abbraccio!!!

 

MOST PLAYED AGOSTO

Buongiorno fanciulle!!! Eccoci tornate con il mio appuntamento mensile dei Most Played, mi unisco al coro di Hornitorella, GoldenVi0let e GiuNERAlia. (per chi non le conoscesse sono tre youtuber moooolto moooolto brave)

2013-09-02 14.17.37

Ad agosto mi sono truccata abbastanza, diciamo che i prodotti sono tanti ma i trucchi erano basic.

Strausato il VAMP BLUE FLUO 302 (prime impressioni: VAMP BLUEFLUO) in combinato con il LONG LASTING STICK EYESHADOW N 28 DI KIKO dell’edizione limitato Colours in the World (me lo accaparrai appena uscito grazie ad un 20% di sconto). Questi due prodotti, un velo di CIPRIA ELF: il look è fatto. Quando volevo dare un tocco più particolare tamponavo sull’ombretto Kiko, l’ombretto PUPA della collezione Jeans N’ Roses n.3  Grey Silver. (questo ombretto mi è stato inviato da una voi…GRAZIEEEEEEEEEEE) oppure se volevo esagerare col colore un velo leggero di STREGATTO di NEVE COSMETICS

Per la sera: EYELID PRIMER ELF (sta finendo 😦 ) oppure come base il mio personalissimo VALERIA POT (al centro della palette Neve) ho trasformato in ombretto in crema l’ombretto CAMALEONTE di NEVE COSMETICS (FAVOLOOOOOOSO 🙂 ). Al di sopra della base, in base all’umore uno degli ombretti della CHIARISSIMI di NEVE COSMETICS e un filo di eyeliner KIKO SUPER COLOR n 106

I pennelli che vedete sono: Bamboo il Blending eye Brush & Bamboo Concealer Brush della ELF (fantastici, per me sono i migliori pennelli lowcost!), il pennellone ESSENCE da cipria e infine ultimo acquisto il pennello duo, EYELINER E PENNA, di H&M ( su cui ancora mi devo fare un idea).

Questi sono stati i prodotti che ho usato di più, alcuni erano prodotti già ampiamente testati mentre altri ho avuto modo di provarli ad agosto e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta. Non ho mai usato fondotinta, non perchè non abbia imperfezioni, ma perchè volevo che la mia pelle respirasse.

AAA cerco consigli: per il mio compleanno salirò a Roma e da li andrò alle terme di Saturnia. Mi fermerò a Roma per un paio di giorni e mi darò allo shopping…se qualcuna di voi è di Roma saprebbe dirmi dove posso trovare librerie dell’usato? e poi visto che qui non si trova una cippalippa pensavo di fare un salto da Wjcon e da Sephora. Cosa mi consigliate di comprare? (ovviamente lowcost!), ultimissima richiesta: conoscete negozi di materie prime cosmetiche a Roma???

Vi abbraccio, a presto!

 

I MIEI 10 PRODOTTI DELL’ESTATE

Buongiorno ragazze! Nuovo post sui miei prodotti preferiti dell’estate, questi sono i prodotti non di makeup che mi hanno accompagnato per tutta l’estate! Continua a leggere

TAG LIBRESCO: LE 5 COPERTINE PIU’ ACCATTIVANTI (CHE MI HANNO POI DELUSO)

Buongiorno fanciulle!!! Oggi tag libresco “rubato” da TheGhandina che ha un canale youtube libresco !!!.
Io sono una lettrice affamata, leggo tantissimo e compro tantissimi libri, come in tutti i prodotti in commercio anche i libri hanno un packaging studiato che influenza il lettore, infatti una bella copertina attrae molto di più di una copertina anonima. A volte però ad una copertina fantasmagorica non corrisponde una storia fantasmagorica. Questo tag consiste nel elencare i 5 libri che ci hanno attirato per la copertina ma ci hanno deluso per la storia.
Parto dalla delusione minore fino ad arrivare alle delusione maggiore.

5) MEGLIO VEDOVE CHE MALE ACCOMPAGNATE di Carla Signoriniscarla signorinis

Il titolo e l’autrice di questo libro sono stati il motivo del mio acquisto. Ho pensato che sarebbe stato perfetto come libro da “sotto l’ombrellone” leggero e semplice. In realtà questo libro è molto molto leggero..è come la pasta senza sale. Non sa di nulla.
Costo: 15€, io l’ho comprato usato a 2€ in una libreria dell’usato a Roma.

4) COSI’ PARLO’ IL NANO DA GIARDINO di Margherita Oggerowww.inmondadori.it

Io adoro Margherita Oggero, i suoi gialli sono eccezionali in primis La collega tatuata.  Con questo libro ho sbagliato, l’ho comprato soprattutto per la copertina, poi ho letto l’autrice e mi gasata di più, convinta che fosse un libro interessante…invece è tutto fuorchè interessante. E’ una storiella per bambini che si crede un libro per adulti.
Costo: 8,80€

3) MARGHERITA DOLCEVITA di Stefano Benni

BENNI_margherita1Lo so che qualcuno mi lincerà ma a me questo libro non è piaciuto per niente.
Copertina è serafica, bellissima. Solo a vederla ti vien voglia di andare su un prato e restare li a guardare il cielo. Il libro ti smonta tutti questi bei propositi.
Costo: 7,50€

2) FELICITA’ ®  di Will Ferguson

felicitaLa copertina di questo libro ti dice MANGIAMI, anche il titolo unito ai cioccolatini è prprio il connubio perfetto. Peccato che il libro non si faccia mangiare, anzi. Sono arrivata alla fine solo perchè non lascio mai i libri a metà. Ci sono alcuni tratti interessanti, ma saranno in totale 2 massimo 3 pagine, il resto è pressocchè inutile
Costo: 7,22€

1) OTRANTO di Roberto Cotroneo

copj170.aspLa delusione dell’estate, delussima. Ho comprato questo libro per la copertina e per il titolo. Il fatto che io sia salentina e che adori Otranto ha influito parecchio sulla mia scelta. Non vedevo l’ora di leggerlo, di addentraremi nel mosaico e di scoprire i segreti della città. La mia smania si è trasformata in delusione dopo alcune pagine, ma più andavo avanti più pensavo..migliorerà…e invece niente. Non migliora…a tratti peggiora.
Costo: 8,80€

Questi sono i miei 5 libri dalla bella copertina ma dal contenuto pessimo!
Ovviamente siete tutte taggate ma mi piacerebbe che rispondessero a questo tag:
SE UNA NOTTE D’INVERNO UN LETTORE

FAME DI LIBRI

LITTLEFAIRY1986

buona lettura a tutte!!!!

TREMENDA DILUSIONE: SPRAY HAIRMED S5

Buongiorno fanciulle!!! Come procede l’estate?? Io sono appena tornata dalla mia vacanza cretese che è stata fantastica!!!
Oggi vi parlo di un prodotto che mi ha tremendamente deluso e da cui mi aspettavo molto di più: lo SPRAY HAIRMED S5: prevenzione e protezione sole, salsedine & cloro.
Quando ho trovato questo prodotto nella sugarbox mi sono esaltata, perchè avevo sentito parlare benissimo di questa marca.

hairmed

COSA DICE HAIRMED: Condizionante da risciacquo, protettivo e lucidante soddisfa le necessità reidratanti e restitutive dopo-sole dei capelli con la massima praticità d’uso. La sua azione rapida ed efficace dona pettinabilità, setosità e lucentezza immediata. I prodotti hairmed sono venduti sul sito http://www.hairmed.it

COSA NE PENSO IO:  ho usato questo prodotto per circa un mese, all’inizio ero molto soddisfatta del risultato, i capelli apparivano mormidi e lucenti…dopo qualche giorno ho notato che le mie punte erano molto secce e sfibrate. Ho pensato fosse il sole e non ho dato peso alla cosa, un giorno, inceve di spruzzare lo spray sui capelli, l’ho spruzzato sulla mano e ho immediatamente sentito un senso di bruciore…leggendo l’INCI ho capito perchè. Il primo ingrediente è ALCOHOL DENAT (alcool denaturato), praticamente l’alcool rosa che si vende nei supermercati, gli altri ingredienti hanno tutti o quasi, il bollino rosso sul biodizionario. Fatta questa scoperta ho ripreso ad utilizzare il mio spray alla fitocheratina fatto in casa.  Ora i miei capelli si sono ripresi, finalmente! SInceramenrte dopo tante recensioni positive mi aspettavo di più, visti anche i prezzi.

CONSIGLIATO: ASSOLUTAMENTE NO
PREZZO: 18€
CONTENUTO:150ml
SCADENZA: 12mesi dall’apertura

 

LA SCOPERTA DI LUGLIO 2013: KIKO STOP BURNING AFTER SUN SPRAY

kiko

Buongiorno fanciulle!!! Oggi vi parlo della scoperta dell’estate ed in particolare di luglio 2013 mese in cui, per motivi lavorativi sono andata molto spesso al mare.
Il prodotto in questione è: KIKO STOP BURNING AFTER SUN SPRAY ,spray doposole scottature.
All’inizio lo spruzzavo sull’abbronzatura dopo la doccia e l’effetto rinfrescante mi piaceva assai. Poi, a causa del cloro, mi è venuto un forte eritema alle gambe. All’inizio ho usato una crema al cortisone ma il prurito e le macchie persistevano, poi per caso ho letto i foglio informativo contenuto nella confezione e ho scoperto, con grande gioia, che questo prodotto è ideale in caso di eritemi scottature e fastidi cutanei. All’inizio ero un pò scettica, ma devo dirmi che l’effetto è immediato. Prurito sparito subito e macchie dopo due applicazioni. Inoltre l’ho testato anche sulle scottature delle mie colleghe (non le mie perchè io mi spalmo kili di protezione solare) e anche loro ne hanno esaltato l’effetto lenitivo di questo profotto.
Inoltre il fatto che sia spray lo rende comodissimo.

Io ho comprato questo prodotto ad aprile pagandolo 3€, ora mi hanno detto che non lo producono più e che è stato sostituito da una crema doposole della nuova collezione, che probabilmente comprerò con i saldi del prossimo anno 🙂

CONSIGLIATO: DECISAMENTE SI
PREZZO: 3€ SCONTATO (il prezzo pieno non lo ricordo)
PRODOTTO: 150ml
SCADENZA: 12 mesi dall’apertura

Il prodotto recensito è stato acquistato da me.

MINERAL WEEK: HAULLINO NEVE

2013-07-29 07.57.49

Buongiornooooo fanciulle! Dopo 15 giorni di astinenza da blog, causa lavoro con 103 bambini, torno finalmente con un haullino neve cosmetics. Infatti anche se non ho avuto neanche un minuto neanche per respirare, grazie alla wishlist il mio ragazzo ha potuto fare l’ordine al posto mio. yheaaaaaa 🙂
Avrei gradito un pò più di sconto e soprattutto che lo sconto fosse esteso a più prodotti e non solo alla linea trucco minerale, ma non si può avere tutto!!!

Ho comprato quattro ombretti (tutti in formato mini) e due pastelli, per un totale di 23€ circa

  • pastello occhi avorio/beige
  • pastello occhi confetto/liliac
  • ombretto kimono
  • ombretto stregatto
  • ombretto jungle
  • ombretto dormouse dreams

Diaciamo che io ho un amore per i pastelli Neve ed ero curiosissima di provare quello avorio anche se ho letto molte recensioni pessime sul pastello avorio; mentre per quanto riguarda gli ombretti, prima di acquistare, ho guardato il video di giuNERAlia sui dupe Neve/Mac, mentre per Dormouse Dreams sono stata influenzata da un video di Cliomakeup, in cui lo utilizzava in un makeup e l’effetto era eccezionale.

Voi avete approfittato dei saldi Neve? Sono curiosa di sapere dei vostri acquisti e cosa ne pensate dei miei!!! Un abbraccioneeeeeee

PRIME IMPRESSIONI MASCARA VAMP FLUO

Buongiorno fanciulle!!! Post al volo prima di partire per lavoro a Sibari. Questo post è sulle mie prime impressioni sul nuovo Pupa Vamp Fluo. La Pupa è uscita con i mascara Vamp Fluo in limited edicion, i colori proposti sono cinque e io, per adesso, ho acquistato il 302 BLUE FLUO. Prima di acquistarlo c’ho pensato un bel pò, poi mi è arrivato il buono IPSOS da 10€ spendibile da Limoni e nè ho approfittato per concedermi un regalo. A dire la verità due, perchè oltre al buono, ho usufruito del 20% di sconto con la carta Limoni, quindi insieme al Vamp ho comprato uno smalto gel (che devo ancora provare).

vamp

Io ho già il Vamp marrone e devo dire che è un mascara forbidabile, quando ho comprato questo più che del volume o della lunghezza mi interessava che il colore si vedesse bene anche oltre gli occhiali. Questo mascara, per ora, merita la promozione con Lode. Il colore è pieno e non solo si vede oltre gli occhiali ma resiste a lungo e il colore non perde di intensità.
Io lo applico abbinato ad un trucco semplicissimo: un panna molto chiaro sulla palpebra, giusto per uniformare l’incarnato.

vamp 2

Un paio di voi me lo hanno chiesto su FB, per ricevere i buoni bisogna essere iscritte a IPSOS, il quale ogni tanto vi manderà dei sondaggi e raggiunti i punti vi invierà un buono da spendere dove volete. ISCRIZIONE SONDAGGI IPSOS

SPIGNATTO TIME: TINTA PER LABBRA DIY

Buongiorno ragazze! Un leggero venticello entra dalla mia finestra e io invece di fare la valigia per l’imminente partenza lavorativa sono qui a scrivere post!!! Dopo avervi gioiosamente parlato della tinta per labbra L’Oreal RECENSIONE TINTA L’OREAL, oggi vi parlo della tinta per labbra fai da me!!!
Farla è semplicissimissimo e gli ingredienti sono tutti reperibili al supermercato.

tinta labbra diyCOSA OCCORRE:
– olio di ricino (io l’ho comprato nella parafarmacia della coop) 2,50€
– olio di riso (quello Scotti va benissimo) in offerta 3,67€
– pigmento a scelta ( il pigmento 02 della Kiko, rosa perla,  ma va benissimo qualsiasi pigmento, mica o polvere di ombretto pressato) attualmente in offerta a 2,90€
– olio essenziale di menta (non essenziale)
– tocoferolo ( non essenziale)
– jare (acquistata da Essence) 1,59€

La ricetta è quella di Carlitadolce:
– 1gr di pigmento
– 2,5gr di olio di ricino
– 0,5gr di olio di riso
– 1 goccia di olio essenziale di menta
– 1 goccia di tocoferolo

Fare questa tinta labbra è molto più semplice che scriverla: Mettete il pigmento nella jare, aggiungete poco alla volta prima l’olio di riso e poi l’olio di ricino. Mescolate benissimo per togliere i grumi, in modo che la tinta venga fluida, infine aggiungete tocoferolo e olio essenziale di menta (che darà freschezza e volume alla labbra). Applicare con un pennello.

Il risultato è: una tinta molto pigmentata e durevole, praticamente con le stesse caratteristiche di quella L’Oreal solo che costa moooolto meno e soprattutto è fatta con ingredienti naturali!!!

swatches tinta(alla vostra destra la tinta per labbra fai da me e a sinistra il pigmento Kiko utilizzato) In foto non si vede molto, ma il pigmento 02 è pienissimo di microglitter con riflessi argentei, quindi sulle labbra (alla luce naturale) sembra di avere le labbra argento!!!!

Con questo metodo potete crearvi tinte di qualsiasi colore anche i colori più pazzi, senza spendere una fortuna.

Se c’è qualcuno di Brindisi o provincia che vorrebbe smezzare qualche pigmento KiKo mi faccia sapere con un commento o tramite mail, per me 6gr sono troppi, non li userò in tutta una vita!!!!