TOP/FLOP/NI LIBRESCHI GEN-FEB

Fanciulleeee buongiorno e buon venerdì!!! POST SUI TOP E FLOP LIBRESCHI DI GENNAIO/FEBBRAIO, perchè i libri che mostro nelle foto li leggo anche!!!. 2013-02-28 10.16.35Santo Anobii che mi permette di gasarmi ogni volta che aggiungo un libro!
Questa primo bimestre ho letto tanto (mi autostupisco) e mi sono innamorata tanto! Premessina: questa è la mia opinione, non sono un critico letterario ma una persona che legge e esprimendo la mia opinione scrivo. BEN ACCETTI SUGGERIMENTI PER NUOVI LIBRI DA LEGGERE E IDEE RIGUARDO AI LIBRI APPENA LETTI, MAGARI RILEGGENDOLI CAMBIO IDEA!

FLOP

LA COMPAGNIA DEI CELESTINI di STEFANO BENNI. Parliamone: il motivo per cui ho comprato questo è solo ed esclusivamente perchè viene citato in SANTA MARADONA (film che io venero!!!), mi aspettavo di più..non mi sono sbellicata dalle risate come prometteva il libri!

L’ESTATE DEI BARBARI di HECTOR TOBAR Se non l’avessi trovato a prezzo superscontato non l’avrei preso..(costa nà cifra), su tutti siti consigliatissimo, il libro dell’anno. A me non è piaciuto, la storia non mi ha appassionato per niente..come assistente sociale mi è dispiaciuto molto per la protagonista ma nulla di più! 8,00€ regalati a IBS

FLIP OVVERO NI

FELICITA’ di WILL FERGUSON Non è malaccio, ma quando ho deciso di fare questo post, non ricordavo di averlo letto (per me è grave!!) NI perchè la storia lascia a desiderare  ma il finale è geniale!!

IL BATTELLO RUBATO Mary Lester nel porto nel porto di Camaret di JEAN FAILER Questo libro l’ho trovato nella sezione gialli di IBS a Roma, NI perchè mi aspettavo il morto, che non c’era. Un giallo senza morto, per me non è giallo. Non contenta ne ho comprato un altro dello stesso autore, vedremo!!

TOP
 L’ALLIEVA di ALESSIA GAZZOLA stupenderrimo, un giallo/rosa fatto bene, sono rimasta sveglia per scoprire l’assassino, non mi capitava dall’ultimo libri di Agatha Christie. Sicuramente non è a quel livello ma la storia scorre velocemente..l’assassino si scopre dopo metà libro (finalmente!!!)

Q come QUORE di SUE GRAFTON sono innamorata, trovato usato per 2€, l ho comprato, ho poi scoperto che la Grafton ha fatto l’alfabeto del delitto dalla A come Alibie a Z come NON SI Sà PERCHè LO STA SCRIVENDO!!! Dopo questo colpo di fulmine, mi sono appassionata e sto cercando il resto dell’alfabeto. Per ogni lettera, un delitto diverso, investigatrice unica, Q come Quore merita moltissimo!!!

I LOVE MINI SHOPPING di SOPHIE KINSELLA. Gli “i love shopping” li ho letti tutti, questo mi mancava..e devo dire che è meglio del penultimo, la Kinsella và letta a piccole dosi, e il capitolo finale della saga è gradevole. Ovviamente causa shopping conpulsivo inaspettato!!!

LA TEORIA DELLA MUCCA NUOVA di LAURA ZIGMAN. COMPRATELO, vi aprirà un portone sull’universo femminile e maschile. E’ scorrevole, divertente e credo molto molto realistico!

QUESTI SONO I TOP/FLIP/FLOP FATEMI SAPERE I VOSTRI!!!!

Annunci

I TRUCCHI DELL’ASSISTENTE SOCIALE VOLONTARIA

    2013-01-31 13.12.22

Parte la nuova rubrica: I TRUCCHI DELL’ASSISTENTE SOCIALE VOLONTARIA, cioè quei trucchi che faccio io ogni giorno per apparire decente al “lavoro”. Il principio base è il seguente: “meglio 10 minuti in più a letto ed essere riposata che 30 minuti davanti allo specchio per fingersi riposata”. Ci sono giorni in cui il mio lavoro è solo d’ufficio, quindi posso andare vestita e truccata “alla che cavolo me ne frega” e giorni in cui si và in Tribunale o bisogna parlare con gli utenti e quindi un minimo di decenza la devo mantere! In base alla giornata mi trucco oggi per esempio:

Avevo 5 minuti contati, diciamo che me la sono presa con calma: ho faticato ad uscire da sotto le coperte, lunga colazione: morale della favola? 5 minuti per truccarmi ed essere presentabile per l’incontro con la preside. Calcolando che era un mezzo colloquio, la Preside è la persona che deciderà se il mio progetto sui libri potrà andare avanti, e vista la situazione questi incontri mi provocano un filino di ansia che sulla mia pelle si vede con una sudorazione sulla fronte (in realtà è il cervello che evapora!!) Quindi unendo tutti questi fattori più il fattore T (tempo) che ho fatto..

  1. Ho lavato il viso,
  2. una leggerissima tamponata con il correttore GARNIER Roll-on
  3. spalmato la crema “24h cream” di KIKO, (che sto cercando disperatamente di finire)
  4. con il pennellino da eyeliner ho fatto una leggerissima linea di eyeliner ESSENCE 03 Berlin Rocks (quello viola),
  5. sulla palpebra mobile e fissa ho messo il colore centrale della palette di KIKO n 2 della collezione Blooming Origami che è un rosa perlato con dei glitter oro, (molto delicato)
  6. nella rima interna dell’occhio ho usato la parte grigia delle matita/kajal della ESSENCE 2 in 1 (per aprire lo sguardo e non far capire che mi ero alzata mezz’ora prima!!!)
  7. mascara
  8. per finire burrocacao della ESSENCE sulle labbra

Questo è il mio makeup 5 minuti non un minuto di più, per apparire decente. Anche perchè ritengo che sia quello che dico che farà la differenza non il mascara o la matita, però apparire curata aiuta sempre.

Libro: IL BATTELLO RUBATO di Jean Failler