TAG: THE PERFECT PALET LOWCOST

Ciao ragazze, ho ceduto…come tante altre blogger e youtuber al tag THE PERFERCT PALETTE lanciato da Hornitorella, ma io lo faccio in versione lowcost come TheGabryShop ( http://www.youtube.com/watch?v=2q6N3LiOyts.

Io ho poche palette, anzi per il mio compagno sono troppe..(punti di vista!!!), sono tentata a comprare palette dai prezzi esorbitanti, ma la tentazione mi passa appena apro il mio portafoglio.
Le foto che vedrete le ho scaricate da internet, perchè la mia macchinozzola fotografica è andata in pensione, comunque sono tutte palette che ho realmente e di cui avete già sentito parlare nei miei articoli precedenti.

1) MIGLIOR PACKAGING:

Decisamente la Meet Matt(e) di The Balm, questa è la palette perfetta (la troverete come risposta a molte altre domande)

2) QUELLA CON GLI OMBRETTI PIU’ PIGMENTATI

neve-makeup-arcobaleni-intensissimi-palette-02

Sicuramente la Intensissimi di Neve Cosmetics ma in generale tutte le palette Neve hanno un’ottima pigmentazione

3) LA PIU’ VERSATILE
bella oggi

La Smoky di Bella Oggi è ideale ha dei colori matte e, shimmer satinati, insoma per 4,50€ vi portate a casa una palettina piccola, pratica e molto molto versatile.

4) LA MIGLIORE PER VIAGGIARE
sephoraLa palette magnetica di Sephora, io ho staccato la parte spugnosa e in base al viaggio e alla stagione inserisco i miei ombretti preferiti.

5) QUELLA CHE RIMPIANGI DI AVER COMPRATO
kiko

Questa palette Kiko di una vecchissima collezione: Colour Seduction. Pessima, su 4 colori solo uno si vede a malapena ed è il marrone gli altri 3 sono invisibili. Pessima

6) MIGLIORE NOME DEI COLORI
neve cosm

La Chiarissimi i Neve Cosmetics, nomi eccezionali: come si fa a resistere a nomi come Favola, Ossigeno, Unicorno…Adorabili 🙂

7) LA MENO USATA
viola A differenza della marrone, questa viola la uso di meno. Sicuramente molto valida ma ho qualche problema ad abinare i colori 🙂

8) LA PIU’ USATA, LA PIU’ AMATA E QUELLA CHE PORTEREI IN UN ISOLA DESERTA
the-balm-meet-matteneve-makeup-arcobaleni-intensissimi-palette-02

La più usata e amada decisamente la Meet matt(e), lo desiderata per tanto tempo prima poterla avere quindi è sicuramente la mia palette preferita quella che (adesso che ho un lavoro dove devo semprare seria e professionale ogni minuto) uso ogni giorno e che metto nel mio beauty da lavoro. In un isola deserta porterei la Intensissimi perchè sole mare e spiaggie richiedono un look shock e poi visto che non mi vede nessuno posso osare quanto voglio!!!!

9)  MIGLIO RAPPORTO QUALITA’ PREZZO

bella oggio,45€ ad ombretto, per ombretti pigmetati e che durano tutto il giorno…questo si che è un affare!!!

10) MAI SENZA IN UNA PALETTE

Ancora devo trovare la palette dei miei sogni lowcost. Sicuaramente deve avere:

  • uno specchio grande
  • deve essere compatta
  • costare poco
  • avere colori nude e un paio molto colorati

chiedo troppo???? Se questa palette esiste segnalatemelaaaaaaaaa

Ovviamente siete tutte taggate, sono curiosa di sapere le vostre risposte..specie se sono lowcost 🙂

 

 

Annunci

COSMETICI USATI: PARLIAMONE!

Buon finesettimana donzelle! Vi presento la mia nuova palette Neve Cosmetics. Come potete vedere non è nuovissima, infatti l’ho comprata usata! Volevo togliermi lo sfizio di una seconda palette dei “coloratissimi” e trovandola al prezzo di 13€ (praticamente la metà ne ho approfittato)

2013-05-18 13.28.05

In questo periodo di crisi, comprare usato o “swappare” (barattare)  è una soluzione per risparmiare e per toglierci qualche sfizio. Recentemente sono nate anche pagine di facebook in cui si possono scambiare prodotti:  SCAMBI MAKEUP ed esempio è una pagina a cui sono iscritta. Si può trovare di tutto dagli ombretti ai pennelli, ai rossetti. Si può scambiare di tutto, ma l’unica cosa che non và assolutamente scambiata sono i mascara. Il mascara è strettamente personale. Mentre per gli altri si trova una soluzione:

  • Ombretti: per disinfettarli basta spruzzare sugli ombretti dell’alcool, io ad esempio pruzzo l’alcool per fare i liquori. Una leggera spruzzatina sulle cialde. Non ne altera la scrivenza.
  • Matite: basta temperarle in modo che la parte che ha toccato l’occhio di qualcun altro venga eliminata
  • Rossetti e burro cacao: eliminare la parte superiore con un coltellino.
  • Ombretti o prodotti in crema: come per i rossetti basta eliminare lo strato superiore in minimissima parte
  • Pennelli: si puliscono lavandoli ma se li volete disinfettare l’alcool va benissimo

Grazie a questi “trucchi” per i trucchi possiamo vendere o scambiare i nostri prodotti che non usiamo più.

Voi che ne pensate??? Comprereste mai cosmetici usati??

Ps: nella mia paginetta di facebook: RECENSIONI LOWCOST FACEBOOK ho aperto un mini mini mini giveaway lowcostissimo: una palettina magnetica Sephora. L’ho messa in palio perchè molte ragazze non hanno Sephora nella propria città e visto che di queste palettine se ne sente parlare tantissimi e benissimo ho deciso di regalarvene una.  Se volete partecipare, basta andare sulla mia paginetta e li ci sono le istruzioni.

 

 

 

COLORE DELL’ANNO BY PANTONE…MA STO PANTONE CHI E’?

Buongiorno donzelle come va???!!!! Oggi un pò di teoria!!!!
Ogni tanto leggo o sento da varie beauty blogger “pantone ha fatto uscire i colori per l’estate“, “Sephora ha fatto un edizione speciale con l’arancione Pantone” Ma chi è questo omone che decide che colori indosserò quest’estate? Perdonate l’ignoranza ma io pensavo che Pantone fosse uno stilista/makeup artist che creava dei trend…invece mi sbagliavo di grosso.
Per chi non lo sapesse e lo volesse sapere continuate a leggere:

pantone-color-report
 Pantone Inc. è un’azienda statunitense che si occupa principalmente di tecnologie per la grafica, della catalogazione dei colori e della produzione del sistema di identificazione di questi ultimi. Divenuto standard internazionale per quanto riguarda la grafica, è ultimamente utilizzato anche per la gestione dei colori nel mondo dell’industria e della chimica. (wikipedia)
Pantone è un indovino che prevede quali saranno i trend dei sei mesi o dell’anno succesivo, inoltre analizza i trend in corso per essere sempre aggiornato e quindi aggiornare. E come lo fa? studiando i colori attuali, le opere d’arte, i lavori dei desiners newyorkesi.

Dal 2000, ogni hanno sceglie il colore dell’anno, nel 2013 ha scelto il verde smeraldo: EMERALD Pantone 17-5641.

EMERALD

makeup1

Questo influenza il mondo. Un’azienda influenza i colori del mondo.  Makeup, cibo, accessori e quello che ci circonda fa riferimento a quello che dice Pantone. Perchè? per il colore è un mezzo di comunicazione potentissimo, e quindi i marchi vogliono essere trendy e per essere trendy deve essere Pantone.
Lo scorso febbraio, durante le settimana della moda a Newyork, è stata prensentata la gamma di colori “trend” di questa estate. Una gamma di colori che sono trendy e che quindi vedremo in giro e coloreranno la nostra estate. Tutto questo studio e quata analisi sui colori della moda, mi fa pensare al “CERULEO DE “IL DIAVOLO VESTE PRADA” . Il colore della mia maglietta al mattino è stato scelto e studiato per me. Ora, questo la vita non me la cambia, continuerò a pescare la prima cosa che capita dall’armadio, ma sapere che dietro un colore esiste uno studio e un gruppo di persone che cercano il colore giusto al momento giusto..dà uno sprint in più alla mia maglietta color ceruleo.

SHAMPOO SECCO: VITALCARE

2012-12-27 19.38.14

Ero a casa con delle amiche e per combattere la noia abbiamo deciso di provare questa nuovissima novità arrivata a noi comuni mortali grazie ad Acqua&Sapone. In realtà per le spendaccione esisteva già  in farmacia a prezzi non proprio low cost.

In giro adesso se e trovano di ogni marca, prima fra tutti è la Fructis che lo sta pubblicizzando ovunque, poi c’è della Garnier e quello di Sephora. Io e le mie amiche abbiamo provato quello di VitalCare seboregolatore con keratina. Il sito promette che il prodotto deterge i capelli rendendoli morbidi in pochi minuti. Uso frequente. 

Seguendo le istruzioni abbiamo spruzzato il prodotto ad una distanza di 20cm , aspettato pochi minuti e poi spazzolato. L’odore che si sente è simile alla lacca.

Io non avevo i capelli particolarmente sporchi e diciamo che dopo averlo applicato tra il prima e il dopo non si notava differenza, forse erano un pelino più lucidi. La mia amica li aveva sporchissimi e anche per lei non si notava la differenza. L’effetto lucentezza su di me non è durato tantissimo, un paio d’ore al massimo dopo ho dovuto lavarli perchè si stavano increspando tantissimo. Secondo me non è consigliabile per uso frequente perchè increspa il capello e soprattutto non deterge, se avete urgenza e poco tempo può andar bene ma giusto il tempo di un aperitivo!

Consigliato: NO
Prodotto: 150ml
Costo: 4,49

Libro: Il mastino di Baskerville di Conan Doyle